5 Benefici dell’ascolto attivo nelle relazioni e nel business

Oggi ti svelo 5 benefici dell’ascolto attivo, capacità fondamentale per un coach e molto utile anche per un manager che vuole ottenere il massimo dai propri collaboratori. Inoltre, ne puoi trarre enormi vantaggi anche nelle relazioni personali, stringendo dei rapporti molto profondi e basati sulla fiducia.

Il mio video su questo argomento

Cos’è l’ascolto attivo?

Partiamo dalle basi, cos’è l’ascolto attivo? Esso non va di certo confuso con la musica mentre si fa sport. Infatti, è un metodo di comunicazione che porta l’attenzione totalmente sull’interlocutore e basato su un’interazione che coinvolge tutti i canali comunicativi: verbale, para-verbale e non verbale. Se sei confuso, non ti preoccupare, capirai presto cos’è l’ascolto attivo e come puoi farlo diventare parte della tua vita, per ottenere i benefici promessi.

Sei pronto a scoprire i 5 modi per risultare più interessante e attraente grazie all’ascolto attivo?

Quali sono i 5 benefici?

Entriamo nel vivo della questione, vedendo uno ad uno i 5 benefici dell’ascolto attivo e cosa fare per ottenerli.

1° – Alle persone piacerà parlare con te. Come? Non interrompere!

non interrompere, ascolto attivo, benefici

Metodo N° 1: Non interrompere – se fermi la persona mentre sta parlando l’altro capirà che non sei davvero interessato a lui e questo lo metterà a disagio, mentre se lo lasci finire e solo dopo che ha finito, invece di parlare di te, gli poni una domanda di approfondimento pertinente a ciò che aveva detto, risulterai ai suoi occhi una persona interessante e con cui è piacevole parlare: ognuno è interessato principalmente a sé stesso, per cui apprezza chi gli permette di parlarne, attraverso un ascolto attento. Tu ora lo sai e puoi sfruttare questo a tuo vantaggio per fare una buona impressione.

2° – Sarai persuasivo. Come? Fai domande aperte!

domande, ascolto attivo, benefici

Metodo N° 2: Fai domande aperte – Solo così potrai ottenere risposte vere e profonde, che permettono all’altro di dire qual è il suo vero bisogno. In questo modo potrai capire il reale bisogno dietro alle sue azioni. Partendo dal bisogno che hai individuato, potrai porre domande persuasive che lo influenzeranno a rispondere esattamente nel modo in cui volevi, con il vantaggio lui crederà che sia pienamente una sua idea.

Apprezzerà il fatto che gli hai dato la possibilità di esprimersi e di dire quel che davvero sente. Al contempo, tu invece di ottenere un sì o un no poco convinti (inevitabile conseguenza di una domanda chiusa) hai avuto accesso alla sua visione del mondo. Tu avrai ottenuto il risultato che volevi e lui si sentirà soddisfatto perché non l’avrà vissuto come un ordine, ma come una sua stessa idea.

Se vuoi approfondire il potere delle domande e come possono cambiare la tua vita, leggi questo articolo: “cambia le tue domande, cambierai la tua vita”.

3° – Guadagnerai rispetto e collaborazione. Come? Non giudicare, accetta!

non giudicare, ascolto attivo, benefici

Metodo N° 3: Non giudicare, ma accetta – Il giudizio viene percepito dall’interlocutore come un attacco nei suoi confronti, un segnale che lo porta a chiudersi e a mettersi sulla difensiva. Di conseguenza, elimina qualsiasi possibilità di creazione di un rapporto profondo e basato sulla fiducia.

È normale che non potrai metterti nei panni di chiunque, poiché i tuoi valori potrebbero essere completamente diversi da quelli dell’altro e quindi le sue azioni e le sue scelte sono incomprensibili per te. Anche se le prime volte richiederà uno sforzo, soltanto accettando che l’altro è diverso e accogliendolo per la persona che è, otterrai da lui fiducia e collaborazione.

Non guadagnerai mai niente dimostrando che un’altra persona ha torto, piuttosto se ti accorgi che è così trova sempre un modo per permettergli di salvarsi la faccia o, ancora meglio, prenditi tu la responsabilità dell’errore… guadagnerai rispetto, riconoscenza ed eviterai anche una discussione!

4° – Saprai notare una bugia. Come? Fai attenzione al para-verbale e al non-verbale!

paraverbale, non verbale, comuncazione efficace

Metodo N° 4: Ascoltare il linguaggio paraverbale (tono di voce, pause, frequenza…) e non verbale (sguardo, movimenti, postura, espressioni…) – Non concentrandoti solamente sulle parole, potrai percepire se l’interlocutore è davvero convinto di ciò che sta dicendo, oppure se mostra segnali di incoerenza. Puoi accorgerti se è insicuro, se si vergogna, se sta mentendo…

I segnali più comuni sono: abbassa il tono di voce, guarda da un’altra parte, muove nervosamente le gambe o le braccia, la sua voce è carica d’ansia oppure fa pause troppo brevi o troppo lunghe. Qualsiasi discordanza tra ciò che viene detto e l’espressione facciale, la postura, i movimenti del corpo e il tono di voce può far scattare una campanella d’allarme.

D’altronde, crederesti a qualcuno che dice di essere estremamente soddisfatto del lavoro che hai fatto se si esprime con voce triste, un tono basso e senza guardarti negli occhi?

5° – Capirai il motivo delle loro scelte. Come? Concentrati sulle emozioni!

emozione, concentrazione, profondità

Metodo N°5: Concentrati sulle emozioni e vai oltre ai fatti – L’unico modo per comprendere le vere motivazioni che hanno spinto una persona a comportarsi in un certo modo è entrare in contatto con la sua visione del mondo. Come puoi farlo?

Invece di chiedergli spiegazioni tecniche o pratiche, focalizza le tue domande su come si è sentito, cosa ho provato. La maggior parte delle scelte delle persone sono fortemente influenzate dalle emozioni (anche se pensano di essere razionali) e quindi dare spazio ad esse è l’unico modo per capire davvero l’altro. Non potrai aiutarlo o persuaderlo finché non avrai fatto esperienza del modo in cui interpreta ciò che gli succede intorno. Una volta superato questo ostacolo, potrai persuaderlo a fare qualsiasi cosa tu voglia!

Attenzione a non farlo con intenzioni sbagliate, ma sempre nell’ottica dell’interesse comune, altrimenti in qualche modo verrà a galla e ti si ritorcerà contro.

Approfondire l’ascolto attivo – Il mio libro

Spero di averti dato degli spunti interessanti, ma ovviamente ho trattato solo una minima parte di questo argomento immenso. Se vuoi approfondire, puoi leggere il mio libro bestseller “ASCOLTO ATTIVO: fai colpo e persuadi senza aprire bocca”, disponibile su Amazon sia in formato cartaceo che e-book.

Buona lettura!

P.S. se vuoi sapere l’opinione di un altro esperto in questa materia, ti consiglio questa breve spiegazione della scuola di coaching più frequentata in Italia.

Veloce da leggere e pieno di spunti interessanti, un manuale pratico e leggero!

“Sei una persona meravigliosa ed unica, percorri la tua strada e ascoltati, dentro di te c’è la risposta giusta, ovvero quella giusta per te”

– Alex Antrilli

SEGUIMI NEI CANALI CHE PREFERISCI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *